Stampanti 3D

Prototipi

In questa pagina vengono presentati i prototipi serviti per la realizzazione della Tavola FrAn3542

CNC (fresa a controllo numerico)

FresaAllum

Il progetto consiste in una piattaforma X, Y, Z, dotata di motori passo-passo pilotati dalla porta parallela dal computer e sarà in grado di eseguire: lavori in tre dimensioni, tagli a disegno, forature, prototipi di circuiti stampati, ecc…

Nel prototipo, la base d’appoggio è una piastra di alluminio dello spessore di 30 mm e delle dimensioni di 350 mm x 620 mm, i due montanti sono ricavati da un profilo di alluminio ad alta resistenza da 40 mm x 120 mm x 580 mm, la traversa è ugualmente ricavata da un profilo di alluminio ad alta resistenza da 40 mm x 160 mm x 540 mm, il tutto tenuto assieme da 14 bulloni da 8MA, il piano di fissaggio è costituito da un profilo scanalato di 375 mm x 400 mm..

Gli assi X ed Y si muovono su una doppia monoguida da 20 mm con circuiti a ricircolo di sfere che consente alla struttura di potersi muovere con estrema rigidità e scorrevolezza mentre l’asse Z si muove su una singola monoguida da 20 mm con circuiti a ricircolo di sfere, le madreviti e le rispettive chiocciole (per il prototipo) sono di tipo trapezoidale a singolo principio con passo di 4 mm, queste verrano sostituite (nella versione di produzione) con madreviti e chiocciole a ricircolo di sfere a gioco nullo.

I tre motori passo-passo montati nel prototipo sono del tipo bipolare da 2,6 V con 2 A per fase da 118 g cm² e con 61,74 N cm di spunto il che conferisce al tutto una discreta potenza.

Nell’asse Z, può trovar posto una fresa fino ad una potenza di 1000 W che può montare una vasta gamma di accessori per la lavorazioni dei materiali più disparati.

Alcuni particolari costruttivi

CNC economico (fresa a controllo numerico)

Fresa

Il progetto consiste in una struttura in agglomerato MDF (Pannelli di fibra di legno), assemblati tra loro tramite viti da legno autofilettanti.

Gli assi X, Y e Z si muovono su guide a sfere, quelle normalmente utilizzate nei cassetti della cucina, il movimento degli assi avviene tramite un cavetto d’acciao da 1 mm avvolto con tre giri sull’asse del motore passo-passo.

I tre motori passo-passo montati nel prototipo sono del tipo bipolare da 2,6 V con 2 A per fase da 118 g cm² e con 61,74 N cm di spunto il che conferisce al tutto una discreta potenza.

Nell’asse Z, si può montare la classica fresa Dremel nella quale inserire una vasta gamma di accessori per la lavorazioni dei materiali più disparati

Alcuni particolari costruttivi